Contratti per 155 milioni di euro per Finmeccanica

Si è aggiudicata commesse per un valore totale di circa 155 milioni di euro attraverso le sue aziende DRS Technologies, SELEX Galileo, Elsag Datamat, Ansaldo STS e SELEX Sistemi Integrati.

Finmeccanica si aggiudica commesse per un valore totale di circa 155 milioni di euro attraverso le sue aziende DRS Technologies, SELEX Galileo, Elsag Datamat, Ansaldo STS e SELEX Sistemi Integrati.
DRS Technologies ha ricevuto commesse per un valore totale di oltre 74 milioni di dollari.
Una prima commessa del valore di 43,5 milioni di dollari riguarda la fornitura di supporto logistico (Cls– Contractor Logistics Support) per gli E-6 TACAMO (Take Charge and Move Out) e per l’ABNCP (Airborne Command Post) della flotta aerea della marina militare degli Stati Uniti.
A questa commessa si aggiunge un contratto, del valore di 21 milioni di dollari, per la fornitura di visori termici per Armi Pesanti (HWTS) per il ministero della Difesa del Regno Unito.
DRS Defense Solutions LLC, consociata interamente controllata di DRS Technologies Inc., inoltre, ha
annunciato l’aggiudicazione di un contratto del valore di 10,2 milioni di dollari per la produzione di una
serie di ship set GEDMS (Gigabit Ethernet Multiplex System) tramite il centro NSWC (Naval Surface
Warfare Center) di Dahlgren (Virginia).
SELEX Galileo si è aggiudicata commesse per un valore complessivo di oltre 55 milioni di euro.
In particolare, una commessa comprende ordini per oltre 33 milioni di euro per la fornitura di 196 laser
ad elevata potenza che verranno integrati nei sistemi di puntamento di prime contractor americani.
A questa si aggiungono un contratto del valore di oltre 17 milioni di euro, firmato con l’Agenzia
Spaziale Italiana (ASI) per lo sviluppo e la realizzazione dello strumento SIMBIO-SYS a bordo della
missione Bepi Colombo dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), e un contratto del valore di 5,3 milioni
di euro per la fornitura di due sistemi HALO (Hostile Artillery Location) a un cliente export.
Elsag Datamat ha acquisito alcune commesse per un valore complessivo di circa 20 milioni di euro in
ambito sicurezza in alcuni Paesi target: in Cile l’upgrade della banca dati delle impronte digitali della
“Policia de Investigaciones” e l’upgrade sui sistemi PSS – Patrol Support System – già forniti, che
verranno integrati con i moduli per l’alcool test; in Brasile e in Argentina sono stati acquisiti sistemi di
lettura targhe mobili (auto-detector); in Francia, invece, e` stato siglato in partnership con la Società
Morpho, un importante contratto quadro, per l’installazione di sistemi di rilevamento della velocità
media dei veicoli, sulle autostrade locali.
Ansaldo STS ha recentemente annunciato di aver siglato due contratti negli USA, per un valore
complessivo di circa 18 milioni di dollari, relativi a sistemi di bordo per la ripetizione in macchina dei
segnali destinati al mercato statunitense. I due contratti, uno con Bombardier Transportation e l’altro
con Kawasaki Railcar, Inc., prevedono la fornitura di apparati di bordo rispettivamente per 100 e 364
veicoli.
SELEX Sistemi Integrati ha siglato due contratti per un valore complessivo di oltre 15 milioni di euro.
Il primo contratto del valore di oltre 10 milioni di euro siglato con il governo di un paese del Medio
Oriente prevede la fornitura all’Aeronautica Militare locale di stazioni di riparazione e collaudo per la
manutenzione di componenti elettronici di radar ATCR e di radar di approccio PAR (Precision
Approach Radar). La seconda commessa, del valore di 5,1 milioni di euro con l’agenzia internazionale
NETMA, a Monaco di Baviera, riguarda l’aggiornamento dei sistemi di Pianificazione di Missione di
Volo IAF-MSS (Italian Air Force Mission Support System), destinato ai velivoli Tornado
dell’Aeronautica Militare Italiana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.