CRI: “Continua la “lapidazione” del volontario”

Il Commissario della CRI non entra nel merito delle accuse mosse contro la sua gestione limitandosi a rivendicare la sua dedizione di volontario. La posizione del Commissario straordinario Rocca

Interpellato sulla lettera inviataci dall’ex dipendente …, il Commissario del Medio Verbano Silvio Aimetti rivendica l’ontestà del suo operato, dettato soltanto da motivi di volontariato, senza enrare nel merito della vicenda. 

 

 

Cosa posso dire, faccio il volontario da 20 anni con passione e dedizione e non mi sento ne di replicare alle menzogne ne di giustificare il mio operato al Sig. Micheluzzi che è stato allontanato dalla Croce Rossa per gravissimi motivi attualmente al vaglio della magistratura.

Il mio obbligo é rendere conto di quello che faccio ai soci della Croce Rossa del mio Comitato (volontari, crocerossine, sezione femminile e pionieri) ed ai vertici regionale e nazionale che mai come in questo periodo si stanno adoperando in maniera straordinaria per salvaguardare il giacimento immenso di valori presente nella nostra associazione.

W (ora più che mai) la CROCE ROSSA

 


Registriamo anche la posizione del Commissario straordinario nazionale Francesco Rocca che ci ha raggiunti in redazione per chiarire il suo massimo sostengo all’operato dei tanti volontari che si prodigano in provincia di Varese con spirito di servizio e disponibilità

«Sono vicinissimo ai volontari e a quanti si prodigano nel loro quotidiano al fianco della Croce Rossa. Sulla questione non voglio entrare nel merito e non commento le dichiarazioni di un dipendente allontanato per gravi motivi ora all’attenzione della Procura della Repubblica.
Sono chiacchiere di un risentito…»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.