È “guerra di numeri” sul Saronno Sette

Sindaco e assessore rispondono alle critiche del centrodestra: “La passata gestione degli informatori comunali è sempre stata in perdita, anche considerando le entrate”

È guerra di numeri sul nuovo Saronno Sette. Il sindaco Luciano Porro e l’assessore Giuseppe Nigro hanno diffuso un comunicato in risposta alle affermazioni della minoranza di centrodestra: «Come è già stato ricordato, il nuovo Saronno Sette non avrà spese di stampa e di distribuzione, non graverà quindi in nessun modo sul bilancio del Comune – spiegano -. I dati evidenziano come la spesa dal 2006 al 2009 per la stampa, consulenze e distribuzione dei periodici dell’Amministrazione Comunale, al netto delle entrate pubblicitarie per il Comune, ha configurato una perdita per le casse comunali pari a –145.940 euro (perdita media annua – 36.485 euro). Per quanto riguarda il solo Saronno Sette la spesa dal 2006 al 2009 per la stampa, consulenze e distribuzione è stata di 156.192 euro e, al netto delle entrate pubblicitarie, la perdita per le casse comunali è stata di – 110.156 euro (perdita media annua – 27.529 euro).
«Per quanto riguarda le accuse alla eliminazione del “Città di Saronno” –concludono -, questa Amministrazione non ha mai detto di volerlo fare. In questo momento di crisi economica si è per ora preferito utilizzare uno strumento che ai cittadini di Saronno non costa nulla».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.