Ex poliziotto condannato per violenze sessuali

L'uomo, 56 anni, avrebbe abusato di tre ragazzini tra i 14 e i 16 anni tra il 2007 e il 2008. Il pm Politi aveva chiesto la condanna a 10 anni. Gli avvocati difensori annunciano ricorso in appello

Otto anni e sei mesi di carcere per violenze e atti sessuali su minori. Dopo due ore di camera di consiglio, il giudice del tribunale di Varese Orazio Muscato ha pronunciato la sentenza contro Dino Merlo, 56 anni, ex poliziotto in pensione. Contro di lui pesavano anche le accuse di corruzione e sfruttamento della prostituzione: queste sono cadute, ma è rimasta quella di violenza su minori. L’uomo è stato anche condannato al risarcimento di circa 100 mila euro. I fatti risalgono al periodo 2007/2008. I tre minorenni, presunte vittime dell’ex poliziotto, avevano all’epoca dei fatti tra i 14 ed i 16 anni. Il pm Massimo Politi aveva chiesto una condanna a dieci anni di reclusione, mentre gli avvocati di parte civile hanno chiesto i risarcimenti. I difensori dell’uomo, gli avvocati Caliendo e Fabbri, hanno invece puntato sull’assenza di prove a carico del loro assistito. Il giudice Muscato (coi giudici a latere Anna Giorgetti e Rossella Ferrazzi) ha condannato il 56enne (in carcere dall’estate 2009) a otto anni e mezzo, 100 mila euro di risarcimento e l’interdizione dai pubblici uffici. I legali dell’ex poliziotto hanno annunciato ricorso in appello.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.