Fondi in arrivo per il restauro del Comune

L'amministrazione si è aggiudicata i contributi relativi all'8 per mille: oltre 770 mila euro che copriranno l'80 per cento dell'investimento

Contributi in arrivo per il comune di Sesto Calende. Da Roma sono stati stanziati infatti più di 770 mila euro a fondo perso per finanziare il rifacimento della facciata dell’edificio comunale. «La richiesta per essere ammessi ai contributi dell’8 per mille era stata inoltrata dall’amministrazione alla Presidenza del consiglio dei ministri – spiega il sindaco Marco Colombo – e il buon lavoro che abbiamo presentato è stato riconosciuto e premiato». Il comune era già in possesso di un vecchio progetto di ristrutturazione dell’edificio che prevedeva un investimento di oltre 1 milione di euro. «L’assessore Bertona, insieme al suo team, ha realizzato una controproposta che prevede un miglioramento qualitativo del progetto originario e allo stesso tempo un intervento più economico perché parte da una base d’asta più bassa e ci permette di risparmiare alcune migliaia di euro». 

La notizia dell’assegnazione dei contributi è stata comunicata lo scorso mese di dicembre. Entro marzo il comune riceverà dallo Stato le indicazioni sulla modalità di assegnazione dei fondi. «Contiamo di poter iniziare i lavori nel secondo semestre del 2011. Con questo contributo importante riusciremo a coprire l’80 per cento della spesa. Siamo molto soddisfatti perché avevamo promesso ai cittadini di rimettere "in ordine" il comune, che è il biglietto da visita del paese. Abbiamo a disposizione un palazzo molto bello che però non si trova in buone condizioni». Il palazzo, del quale è stata riconosciuta la valenza storica, fu acquistato dall’amministrazione intorno al 1880 e subì successivamente diversi interventi.






«Nel programma elettorale abbiamo inoltre stabilito che ci saremmo impegnati e che ci impegneremo al massimo per partecipare a tutti i bandi pubblici che possono portare risorse sul territorio.Tutto questo è stato reso possibile grazie anche alla costante attenzione da parte dei politici della Lega e del Pdl che ci rappresentano nei diversi livelli di Governo. E in particolare i ministri del Carroccio Bossi e Maroni e il presidente della commissione bilancio, Giorgetti che hanno dimostrato la vicinanza al territorio e al comune di Sesto in particolare. Questo è il quarto bando importante che il comune di Sesto si aggiudica e non possiamo che ringraziare la squadra che si è formata dal livello comunale a quello di governo». 

«Occorre precisare che si tratta di contributi a fondo perso – ha precisato il vicesindaco Gianni Buzzi – sono fondi dunque che resteranno sul territorio. È un finanziamento mirato quindi non può essere utilizzato per altri scopi». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.