Il falò e la… Quercia

Il vincitore del nostro concorso fotografico dell'anno scorso si è fatto vivo: "Io accenderò la pira? Dall'emozione mi vibrano anche le orecchie"

Ad avvertirlo è stato un suo amico in Facebook che gli ha inviato il link del nostro articolo. Mauro Quercia ha saputo così che i Monelli della Motta lo stavano cercando "disperatamente". Lui aveva vinto l’anno scorso il nostro concorso fotografico con un’immagine non del falò di Sant’Antonio ma della benedizione degli animali e del volo del palloncino (ve la riproponiamo qui accanto). Ieri ci ha inviato una lettera che pubblichiamo. Felice di essere premiato due volte: sarà lui infatti ad accendere quest’anno, domenica 16 gennaio, la pira in piazza della Motta. 

Buongiorno.
Ho dovuto rileggere tre volte l’articolo "E adesso i varesini aspettano il falò", e ancora non ci credo!
Essere l’ospite d’onore all’accensione del falò è proprio un… onore! L’emozione è tanta che mi vibrano ancora le punte delle orecchie.
Insomma, vi ringrazio per questa fantastica opportunità giunta così inaspettata.
Grazie ancora, buon anno a tutti e cordialissimi saluti.

Mauro Quercia

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.