Il Geymonat “punto scuola provinciale per il volontariato”

Iniziativa degli studenti che hanno raccolto 600 euro destinati alle adozioni a distanza e alla mensa della Brunella di Varese

Seicento euro di beneficenza raccolti dai ragazzi della scuola superiore Geymonat di Tradate. «Grazie alla valida collaborazione degli studenti Sara Vescovo e Marco Rotondi – spiegano dalla direzione della scuola -, attivissimi per la distribuzione delle buste, la raccolta e il versamento della somma, 400 euro sono stati destinati alle adozioni a distanza a favore della missione Dawro-Etiopia dei Frati Cappuccini di Imola (nella bacheca dell’Istituto si può trovare la fotocopia del bonifico); 200 euro saranno devoluti alla mensa S.Antonio della Brunella di Varese. Il gruppo Solidarietà e Volontariato desidera ringraziare tutti coloro che hanno partecipato attivamente per la buona riuscita dell’evento».
Per l’attività svolta in questo ambito, l’Istituto è diventato Punto scuola provinciale per il volontariato: «Un compito che ci riempie d’orgoglio, ma che ci dà qualche responsabilità in più».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.