Il record è di Saronno, 7 giorni su 7 oltre i limiti

Tutte le città della provincia sono da almeno tre giorni sopra la soglia d'allarme. E anche a Varese si sfiora il doppio del limite

L’en plein, in provincia di Varese, lo fa Saronno: sette giorni su sette oltre i limiti (ieri a quota 115 microgrammi/metro cubo). Emergenza conosciuta. Ma a dare la misura del problema forse è la situazione di Varese, dove la centralina Vidoletti ieri registrava un poco onorevole 96, quasi al doppio della soglia, superata comunque da tre giorni consecutivi: davvero poca differenza con le altre aree della bassa provincia, altro che aria pura. Quanto alle altre città, è il solito bollettino di guerra: Gallarate a quota 90, quarto giorno di fila nell’ultima settimana (ma nei giorni appena precedenti si è arrivati a quota 130); Busto fa ancora peggio, 113, quinto giorno oltre il limite. A Ferno sei giorni su sette, ieri 107 microgrammi, sempre comunque oltre il doppio della soglia d’allarme. Situazione comunque generalizzata nell’alta pianura, visto che la media dell’area Varese-Como-Sempione-Meratese, dal Ticino all’Adda, mercoledì era di 118 microgrammi/metro cubo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.