Il Varese anti-Piacenza proverà a Morazzone

Mercoledì 5 i biancorossi giocheranno un'amichevole contro la squadra locale per ritrovare il ritmo partita. Disponibili gli abbonamenti definitivi alla Casa del Disco

Il programma degli allenamenti, ripresi negli ultimi giorni del 2010, si sta intensificando in casa del Varese in vista del ritorno ufficiale in campo previsto per l’8 gennaio quando i biancorossi faranno visita al Piacenza nell’ultima giornata del girone di andata. Tanta carne al fuoco dunque in "casa-Sannino", con la squadra che deve fare fronte ad alcuni infortuni e, su un altro fronte, il calciomercato ormai al via con la solita ridda di voci poco controllabili.

IN CAMPO A MORAZZONE – Iniziamo a parlare di calcio giocato con l’amichevole che i ragazzi di Sannino sosterranno mercoledì 5 sul campo di Morazzone: i biancorossi affronteranno la squadra locale che milita in Prima Categoria a partire dalle 14,30. Un’occasione per rivedere all’opera Pisano e compagni e per ricevere indicazioni utili in vista di Piacenza, su un campo già in passato utilizzato per le sgambate infrasettimanali.
Sannino dovrà però fare la conta degli uomini a disposizione: Leo Neto Pereira è l’assente certo, visto che sta lavorando in palestra per rieducare il ginocchio operato, con la speranza di poter tornare a disposizione per sabato 15 quando al Franco Ossola sarà di scena il Torino. Gianpietro Zecchin sta invece bene, ma a Piacenza salterà la gara perché squalificato, mentre Carrozza, Pesoli, Pugliese e Cellini si muovono con una certa cautela visti alcuni problemi fisici. A Morazzone dovremmo vedere in campo Nadarevic, che dopo il via libera del Tribunale ha fatto l’esordio in B nell’ultima parte del match con il Siena; con lui anche Ebagua e Osuji, che ha del tutto risolto il guaio alla caviglia per il quale aveva saltato le ultime gare ufficiali del 2010.

didier crettenand calcioMERCATO: PROMOSSO CRETTENAND? – Luca Sogliano è ormai di ritorno dal consueto viaggio sudamericano di fine anno. Un modo per staccare la spina ma pure per sondare il terreno sempre fertile del calcio brasiliano (e uruguaiano): il direttore sportivo in passato scoprì in questo modo il talento di Gabionetta e non è detto che anche stavolta sia tornato con annotazioni importanti sull’agenda. Il primo movimento del mercato però, sembra essere già "in casa": pare infatti che lo svizzero (con passaporto anche italiano) Didier Crettenand, da tempo aggregato al Varese per gli allenamenti, sia vicino alla firma. Centrocampista in grado di fare sia il regista sia l’esterno, Crettenand (nella foto) sta per compiere 25 anni, è dotato di buoni numeri e vanta un passato tra A e B svizzera a Sion: con la formazione vallesana ha anche vinto due volte la Coppa nazionale.
Sotto la rubrica "voci" intanto si parla di un possibile interesse della capolista Novara per Marco Cellini, nel caso i piemontesi perdano Gonzalez mentre tra i "rumors" in entrata ci sarebbe l’interessamento del Varese per un’altra punta, Alain Baclet, francese del Vicenza. In uscita invece Mattia Mustacchio che, a dispetto delle previsioni, ha trovato pochissimo spazio: potrebbe tornare alla Sampdoria che ne possiede il cartellino ed essere girato altrove in prestito.

ABBONAMENTI E TESSERE – Gli abbonati del Varese e tutti coloro che hanno sottoscritto la "tessera del tifoso" possono da oggi ritirare i documenti definitivi alla Casa del Disco di piazza Podestà, la biglietteria ufficiale del club biancorosso. Sono a disposizione tutte le tessere sottoscritte fino allo scorso 21 ottobre: è importante che queste vengano ritirate, perché dalla partita del 15 gennaio con il Torino (compresa) non sarà più possibile usare i permessi provvisori d’ingresso allo stadio utilizzati fino a qui.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.