Immobili abbandonati, il problema è la sicurezza

Il comandante della Polizia Locale di Castellanza Nicastro sottolinea l'aspetto principale dell'ordinanza emessa dal sindaco che prevede sanzioni ai proprietari degli edifici in stato di degrado che possono creare pericoli a terzi

«Più che una questione di degrado urbano è un problema di sicurezza», il comandante della Polizia Locale di Castellanza Francesco Nicastro sottolinea questo aspetto dell’odinanza emessa dal primo cittadino Farisoglio in merito alle possibilimulte ai proprietari degli immobili in stato di abbandono e incuria sparsi per la città. Su questo aspetto, infatti, si concentrerà l’attenzione della Polizia Locale che è stata chiamata a far rispettare l’ordinanza numero 160 entrata in vigore a partire dai primi giorni di gennaio: «Prima del degrado urbano la nostra attenzione è concentrata sulla possibilità che qualcuno si possa far male a causa dello stato di abbandono e di incuria di alcuni edifici – specifica – se un edificio è disabitato ma non vi sono pericoli per le persone non interverremo prioritariamente. Nel caso in cui, invece, dovessimo riscontrare finestre aperte, ingressi non sigillati e pericoli di crollo che comportano rischi per le persone manderemo un avviso al proprietario chiedendo di attivarsi per la risoluzione del problema. Se entro 30 giorni le richieste non verranno esaudite scatterà la sanzione di 500 euro». La precisazione giunge opportuna anche per differenziare i problemi: «Un conto è la sicurezza e un conto è il degrado, anche se spesso questi due aspetti vanno a braccetto non è detto che nel caso in cui ci sia degrado ci sia anche insicurezza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.