“Impegno per l’arrivo della risonanza magnetica al Galmarini”

Dopo l’incontro di mercoledì a Saronno, il direttore generale Armando Gozzini ha incontrato i medici del presidio alla presenza del sindaco Stefano Candiani

Prosegue la serie di incontri per il neo nominato direttore generale Armando Gozzini. Oggi è stata la volta del presidio “Galmarini” di Tradate dove il dg si è presentato ufficialmente ai responsabili di struttura complessa e semplice del presidio alla presenza anche del sindaco di Tradate Stefano Candiani, del direttore sanitario aziendale Brunella Mazzei, del direttore amministrativo aziendale Angelo Bani e del direttore medico dell’ospedale Amelia Molinari e del direttore amministrativo dell’ospedale Ugo Palaoro.
«L’ospedale di Tradate – ha sottolineato Gozzini – è una realtà importante per l’Azienda Ospedaliera e per il territorio sia per il numero di prestazioni erogate sia per la loro qualità. Nel corso del mio mandato, di durata quinquennale, intendo dare a ognuno dei tre presidi che compongono l’Azienda la giusta attenzione in base alle peculiarità e le eccellenze che li contraddistinguono e ai territori su cui sorgono, senza essere “busto centrico”».
E Gozzini ha esplicitato il suo metodo di lavoro: «Sarà necessario confrontarsi con i primari e i direttori di dipartimento, che incontrerò uno a uno prossimamente, e anche con le istituzioni per pianificare programmi a breve, medio e lungo termine, e per definire la mission dell’azienda e la vision complessiva, procedendo con i progetti già avviati. Nel caso di Tradate, ad esempio, l’installazione della risonanza magnetica».
Il dg Gozzini stamattina è stato ospite del sindaco Stefano Candiani in Comune e il primo cittadino ha ricambiato la visita partecipando alla riunione in ospedale. Come nel caso di quanto successo ieri a Saronno, un segnale concreto della volontà di attivare una proficua collaborazione tra ospedale e territorio. La prossima settimana il direttore Gozzini terrà un analogo incontro all’ospedale di Busto Arsizio alla presenza del primo cittadino bustocco Gianluigi Farioli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.