In fiamme 350quintali di legna, l’origine è dolosa

È successo nella notte fra giovedì e venerdì in via Augusta. Danneggiati circa trenta quintali di legname

Forse voleva fare un falò della "Gioebia" in grande stile, ma l’intervento dei vigili del fuoco ha evitato il peggio. È successo nella noote fra giovedì 27 – giorno appunto della tradizionale Gioebia – e venerdì 28 a Busto. Verso mezzanotte qualcuno ha tentato di dar fuoco a 350 quintali di legna in via Augusta a Busto Arsizio.

Anche lo scorso anno era accaduta una cosa simile ma, ai malintenzionati, era andata male: tanto fumo e poco arrosto. Questa volta invece si sono attrezzati e, dopo aver scavalcato una recinzione,  hanno cosparso di benzina la catasta e l’hanno incendiata.
Il rapido intervento dei vigili del fuoco di Busto – Gallarate, arrivati sul posto con un’autopompa e un’autobotte, ha evitato che la grande catasta di legna da ardere andasse distrutta.
Sono rimasti in totale danneggiati circa trenta quintali di legname. Il lavoro dei pompieri si è protratto per oltre tre ore.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.