L’Isis Dalla Chiesa presenta il nuovo liceo

In occasione dell'open day in programma il prossimo 5 febbraio, il comprensivo presenterà il liceo delle scienze umane

In occasione dell’imminente open day del 5 febbraio l’ISIS Dalla Chiesa di Sesto Calende si presenta con una formula ormai collaudata: visite guidate, laboratori interattivi e accoglienza in piena regola dei visitatori (alunni e famiglie). Chiunque abbia dei dubbi o si trovi nella condizione di gradire dei chiarimenti sul funzionamento dell’Istituto, al Dalla Chiesa  viene posto, così, di fronte ad un gruppo compatto di interlocutori, formato dal Dirigente Scolastico, la professoressa Renata Santarossa, da molti docenti, da membri del Consiglio d’Istituto, cui spesso si aggiunge – per il forte radicamento che la scuola ha col suo territorio- il Sindaco di Sesto Calende (tra l’altro ex studente del Dalla Chiesa).

C’è però una novità, che in precedenti occasioni non ha potuto essere annunciata come definitiva, ma che da qualche giorno lo è, e che costituirà un’interessante variazione sul tema per i visitatori del prossimo open day: l’avvio -a partire dall’a.s. 2011/2012- del Liceo delle Scienze Umane, nella sua opzione economico-sociale, che rappresenta  uno sviluppo del "vecchio" Liceo Socio-Psicopedagogico e dell’ancor più vecchio Istituto Magistrale.

Si tratta di una bella conquista per il territorio e i suoi abitanti, che da tempo dovevano ripiegare su località poco comode e talora distanti per frequentare questo indirizzo di studi.

Il Liceo delle Scienze Umane approfondisce gli aspetti e le discipline collegate alla costruzione dell’identità personale e delle relazioni umane e sociali: vi si studiano le materie letterarie (con particolare attenzione all’area filosofico-antropologico-psicologica); completano il curriculum  anche due lingue straniere (cui potrebbe aggiungersi addirittura una terza opzione, anche data la notevole esperienza di cui il personale dell’Istituto gode in fatto di docenza delle lingue, con tanto di riconoscimento della qualità degli insegnanti di lingua inglese e di certificazioni europee  ottenute da studenti dell’Istituto in percentuale elevatissima). Nello specifico indirizzo economico-sociale non mancheranno nel Liceo delle Scienze Umane l’insegnamento del diritto e dell’economia politica. Completano il quadro le tradizionali discipline scientifiche, le scienze motorie e la storia dell’arte.

Il diploma ottenuto al termine del quinquennio del Liceo delle Scienze Umane può essere speso in diversi settori: in quello socioeducativo, in quello della formazione e dell’istruzione, nel campo delle relazioni pubbliche e delle giornalismo. Si tratta di una scelta moderna, pur nella tradizione degli studi liceali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.