La caldaia funziona male: 10 intossicati

Una famiglia era riunita per festeggiare il Capodanno nella Frazione san Pietro, ora sono in tre ospedali. Hanno dai 7 agli 83 anni

Erano tutti insieme a festeggiare il primo dell’anno in famiglia ma hanno finito la loro giornata di festa all’ospedale.

I parenti riuniti nella casa della frazione San Pietro di Castelveccana, in via Martiri Zampori, sono stati tutti vittima di un malfunzionamento della caldaia a metano che scaldava l’acqua e riscaldava i locali.  Mentre erano tutti all’interno, intorno alle 17.15 hanno cominciato a sentirsi contemporaneamente male. All’ospedale, alla fine, sono andati a finire in dieci, di età varia dai 7 agli 83 anni: praticamente, tre generazioni.

Fortunatamente, le conseguenze sembrano sotto controllo: la più grave è una donna di 83 anni, ricoverata all’ospedale di circolo di Varese. Con lei a Varese ci sono anche altri tre adulti, un uomo e due donne. Altri due pazienti, di 59 e 22 anni sono finiti all’ospedale di Luino. Tre bambini con la loro mamma sono stati invece ricoverati a Cittiglio.

Sul posto sono intervenuti i vigili del Fuoco, i carabinieri di Castelveccana, il personale del 118 e un tecnico asl.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.