La lista Noi Insieme:”Non parliamo per gli altri ma c’è rammarico”

Gli esponenti della lista “Noi Insieme” rispondono ad alcune considerazioni fatte dal segretario dell’Udc albizzatese. “Noi svincolati dai partiti per l'interesse locale"

“Non vogliamo parlare per conto dell’Udc, né arrogarci il diritto di dire ai partiti cosa fare”. Gli esponenti della lista “Noi Insieme” rispondono ad alcune riflessioni e considerazioni fatte dal segretario dell’Udc albizzatese Francesco Chiodaroli.
“la nostra esternazione sull’Udc era solo un rammarico per il fatto che alcuni esponenti vicini all’Udc, collaboratori attivi del nostro gruppo negli ultimi 5 anni di opposizione, hanno deciso di non condividere più il nostro stesso progetto”.
“Lungi da dare lezioni a chiunque – dicono i “Noi Insieme” – ma è evidente che hanno preferito aderire ad una linea di partito piuttosto che proseguire coerentemente in un percorso politico indipendente insieme a noi”.
Il segretario Udc nella sua lettera aveva espresso un’aderenza del gruppo agli ideali di base (Educazione, Famiglia e Vita) con i nuovi alleati. “Noi Insieme” non ci sta e dice che “quei valori fanno parte anche del nostro bagaglio culturale e del bagaglio valoriale del nostro progetto, fin dal 1987 quando è nato, e come dimostrato durante le amministrazioni Seghezzi e D’Agostini. Saranno anche quelli del partito con il quali avete stretto alleanza, come stanno dimostrando a livello nazionale?”.
“Noi vogliamo continuare ad essere svincolati dai partiti per l’interesse locale. – concludono i “Noi Insieme” – senza le spinte per dare consulenze al professionista targato X, o assumere il lavoratore in quota Y. Noi ci richiamiamo ai principi della Costituzione, vogliamo la possibilità di fare gli interessi del paese senza dover sottostare agli interessi dei partiti”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.