La nuova carta sconto Benzina: le vostre domande, le vostre risposte

L'argomento della settimana, il passaggio della carta sconto benzina alla carta regionale dei servizi con conseguente "rebelot" burocratico per il nuovo pin, ha appassionato i lettori. Che nei commenti si sono fatti molte domande. E dati molte risposte

Carta regionale serviziSiete stati bravissimi. I commenti all’articolo che annunciava il cambio della guardia tra le carte sconto benzina,  letto ad oggi da oltre 14mila persone, sono stati utili quanto l’articolo stesso, per competenza e capacità di interloquire con le continue domande e precisazioni in arrivo. Grazie alla vostra esperienza, alle conoscenze degli operatori e alla solerzia di chi ha già sperimentato la burocrazia, in pochi giorni è stato possibile farsi un quadro più particolareggiato sui problemi che si creano e le possibilità che emergono.

Questo secondo articolo, perciò, è fatto innanzitutto da voi che, come direbbe Marzullo "vi siete fatti una domanda e dati una risposta". Raduna le principali domande e le principali risposte emerse dai commenti, con qualche verifica in più presso le istituzioni per dirimere le questioni più spinose: per cercare di riuscire, nei tempi più brevi a risolvere il "bandolo della matassa" della nuova carta sconto. Naturalmente, lasceremo aperti i commenti anche a questo articolo, soprattutto per domande e informazioni di servizio: mai come in questi casi l’unione fa la forza.

UN’AUTO PUO’ ESSERE LEGATA A PIU’ CARTE SCONTO?
La nuova carta regionale caricherà in automatico, sulla carta del proprietario, la targa della sua macchina. Ma  un’auto può essere abbinata a più CRS, basta che sia del nucleo familiare. Ci si potrà rivolgere al proprio Comune per fare caricare le targhe delle auto di tutta la famiglia, in modo da utilizzare la carta anche per le vetture di coniugi e dei figli. A farlo, però dovrà essere il proprietario stesso nel suo comune di residenza

DOVE SI TROVANO LE SMART CARD, PER UTILIZZARE LE CARTE SCONTO CON IL PC?
Al momento, l’unico sistema certo per chi  non le ha comprate nel periodo in cui era stata lanciata la carta regionale dei servizi, è l’acquisto on line, segnala un lettore. Ma nel sito della carta regionale servizi un utile pdf permette di conoscere non solo i lettori di smart card abilitati alla lettura della carta servizi (non tutti, infatti, lo sono) ma anche i luoghi che li vendono. In quell’opuscolo on line, di una quarantina di pagine, si segnala la possibilità, per esempio, di acquistare alcune marche presso alcuni Iper e catene di negozi di elettrodomestici come Mediaworld, Expert e Saturn.

QUANTO COSTA LA CARTA SCONTO?
La carta sconto costava 5,16 euro alla consegna. Il servizio di carta sconto con la carta regionale costerà invece 1,50 euro che saranno addebitati automaticamente al primo rifornimento di ogni anno solare, solo sulla CRS del proprietario della macchina. I famigliari non pagheranno niente

COME SI OTTIENE IL NUOVO PIN?
Per chi aveva già il pin della carta regionale dei servizi, è piuttosto semplice: cambiare il pin vecchio con quello nuovo si può fare infatti via internet, con lettore di smart card e carta servizi non è già scaduta, al sito www.crs.lombardia.it. Ci vuole un minuto. Se però la carta regionale è già scaduta o non avete mai attivato il pin prima, non c’è alternativa: dovete andare di persona o alla Asl, o presso Spazio Regione a Varese, in V.le Belforte 22 (spazio regione). Ricordatevi. sempre con la carta d’identità e la vostra Carta regionale dei servizi. Un’altra alternativa segnalata dai lettori è la posta: bisogna inviare il modulo trovato nella busta, oppure scaricabile da qui.

SONO PROPRIETARIO DELL’AUTO CHE UTILIZZO. COSA DEVO FARE?
Le CRS dei propietari dei veicoli ai quali attualmente è associata una carta sconto valida sarà abilitata in automatico. Tutto quello che dovrete conoscere è il pin della Carta Regionale (che NON è il pin della carta sconto, evidentemente).
Per le nuove attivazioni, sarà necessario rivolgersi al comune di residenza che verificherà i dati del proprietario e del veicolo allo stesso associato. Il  costo annuale sarà di 1.50 euro annui che verrà scalato in automatico sul primo rifornimento e graverà solo sulla CRS del proprietario del veicolo. Nulla sarà richiesto ai componenti del nucleo familiare.

L’AUTO E’ UTILIZZATA DA PIU’ FAMILIARI. COME SI PUO’ LEGARLA ALLA PROPRIA CARTA REGIONALE DEI SERVIZI?
Solo il proprietarIo dell’autoveicolo, titolare della CRS abilitata allo sconto, può segnalare recandosi al comune di residenza i componenti del propio nucleo familiare per estensione di beneficio il comune abiliterà le CRS dei familiari per i quali è stata fatta richiesta segue

DOVE SI ABILITA IL PIN?
A Varese c’è uno sportello per il PIN in Municipio (Ufficio Anagrafe), che sta inoltre estendendo gli orari, e così in un altro numero di comuni. Ma si può fare anche alle Asl e a Spazio Regione. Nell’articolo numero uno trovate tutti i link

POSSO AVERE IL PIN ON LINE?
Se non avevate il pin della carta regionale no, va preso prima nelle sede opportuna.

HO UN PROBLEMA PARTICOLARE, A CHI POSSO DOMANDARE?
Per ulteriori informazioni relative alla richiesta del PIN o più in generale sulla Carta Regionale dei Servizi la Regione ha istituito un numero verde, l’800.030.606

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.