Largo al basket in rosa!

Tra i 150 tesserati all’associazione Motrix quest’anno si segna il debutto di una squadra di “Gazzelle": il 23 gennaio la prima partita delle giovani giocatrici

Nella grande famiglia della società sportiva Motrix, che opera nel centro sportivo comunale di Cavaria con Premezzo, da quest’anno milita anche una squadra di gazzelle, ovvero di giovani cestiste nate tra il 2000 e il 2002. Un successo per l’associazione gestita da coach Fulvio Vignali, che già conta ben 150 tesserati, a partire dalla categoria "Pulcini", che arruola i bambini dell’ultimo anno d’asilo, fino alla squadra senior che gioca nel campionato di Promozione.
"Alcune bambine sono entrate nel gruppo dei loro coetanei già dallo scorso anno e, grazie al passaparola, quest’anno sono riuscito a formare una prima formazione completamente al femminile – commenta Vignali -. Indeciso se farle giocare con i compagni o se iscriverle al campionato della loro categoria, ho infine optato per quest’ultima soluzione, anche se, purtroppo, per le partite fuori casa dovremo spostarci in provincia di Como. Infatti le squadre varesine iscritte al torneo sono soltanto due, perciò non è stato possibile organizzare un torneo locale".
Nonostante le scarse adesioni del mondo femminile verso il basket, Vignali è sempre più deciso a puntare sulle cestiste in rosa: "Credo che la nostra squadra di gazzelle aprirà la strada a nuove formazioni di giocatrici. Spesso, infatti, non sono le bambine a non apprezzare la pallacanestro, ma le società ad investire su vivai esclusivamente maschili. Le piccole atlete, invece, dimostrano una grande capacità di apprendimento. E si divertono molto a giocare, tanto che i genitori delle nostre giocatrici non si sono sottratti all’impegno di doverle accompagnare a Como per le partite, pur di accontentarle".
L’esordio in rosa della Motrix si aprirà ufficialmente il 23 gennaio alle 11 sul campo di casa con la prima partita del campionato. Un debutto che potrebbe segnare la nascita di una nuova anima per la società cavariese gestita da Vignali: "Tutte le bambine che avessero voglia di provare a giocare, saranno le benvenute", invita il coach.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.