Le convergenze di Dalla Chiesa arrivano a Busto

venerdì 28 gennaio, a partire dalle 21, la Galleria Boragno di via Milano 4 ospiterà la presentazione dell’ultimo libro del sociologo

Si parla ancora di temi d’attualità a Busto Arsizio: venerdì 28 gennaio, a partire dalle 21, la Galleria Boragno di via Milano 4 ospiterà la presentazione dell’ultimo libro di Nando Dalla Chiesa, “La convergenza”, edito da Melampo. L’autore sarà presente in sala per illustrare il suo saggio e rispondere alle domande del pubblico; ad affiancarlo ci sarà Mario Piciollo, attore della compagnia stabile del Teatro Sociale di Busto Arsizio, che leggerà alcuni brani tratti dal libro. La serata, a ingresso libero, sarà introdotta da Massimiliano Di Giovanni, del Gruppo 24 Ore.
Nando Dalla Chiesa, scrittore, politico e sociologo è figlio del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso in un attentato mafioso a Palermo nel 1982, e il suo primo libro, “Delitto imperfetto” (1984), ripercorre proprio la storia dell’omicidio del padre. L’autore ha poi continuato per tutta la sua carriera a occuparsi di temi relativi alla criminalità organizzata: ricordiamo ad esempio “Il giudice ragazzino”, sulla figura del magistrato Rosario Livatino assassinato dalla mafia nel 1990, e il recente “Le ribelli. Storie di donne che hanno sfidato la mafia per amore”. “La convergenza”, uscito nel dicembre 2010, affronta l’argomento partendo da uno spunto di stretta attualità, ma di origini in realtà molto antiche: la connivenza tra mafia e stato, frutto non di specifici accordi o di intese consapevoli, ma del convergere di interessi comuni da parte di criminalità e organizzata e partiti o leader politici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.