Liceo della moda o biologico: proposte inesistenti

L'Ufficio scolastico territoriale nell'ultima conferenza dei servizi ha diffidato le scuole dal proporre agli studenti percorsi non previsti dalla riforma Gelmini

«In riunione di coordinamento regionale dei Dirigenti amministrativi e tecnici è emersa la presenza di Pof 2011-12 pubblicati su siti ed opuscoli di alcuni Istituti statali o paritari, contenenti del tutto impropriamente diciture di indirizzi e/o profili professionali inesistenti (Liceo moda, Liceo biologico, …) nei repertori ordinamentali propri di Stato e Regione. Si diffida, a nome e per conto del Direttore regionale, ciascun Dirigente o Gestore ad evitare la proposta di titoli di qualifica/diploma e relativi corsi, esterni ai richiamati ordinamenti, ferma restando la possibilità di piegature e/o integrazioni di offerte connesse (in termini chiari e non ambigui) all‟autonomia curriculare di istituto e pertanto certificabili solo dal medesimo».

La diffida, decisa nell’ultima "conferenza dei servizi" dell’Ufficio scolastico territoriale, non fa i nomi delle scuole diffidate anche se il riferimento è abbastanza esplicito. Tra le offerte formative degli Istituti Olga Fiorini di Busto Arsizio compare proprio la novità "liceo della moda" che, recita la presentazione del loro sito, vuole essere " il primo liceo italiano per aspiranti stilisti ".

« Non è assolutamente un liceo della moda – precisa la vicepreside dell’Olga Fiorini Lo Golzi – si tratta del liceo delle scienze umane con specializzazione "moda e design". E questo percorso lo abbiamo costruito all’interno dell’autonomia. Oltre al programma curricolare, i ragazzi approfondiranno design, marketing, progettazione, cad… insomma materie legate a questo mondo. Non abbiamo creato un percorso fuori dalla Riforma».

E nel campo della sperimentazione e dell’autonomia va inquadrato anche il liceo scientifico biologico che verrà attivato a Laveno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.