Lufthansa Italia sempre più italiana

La compagnia area ha ricevuto il Certificato di Operatore Aereo per il nostro paese e diventa ufficialmente un vettore italiano. "Entro fine anno avremo 200 dipendenti"

Lufthansa diventa ufficialmente un vettore italianoLufthansa sempre più Italia: la divisione italiana della "flotta dell’aria" tedesca ha annunciato di aver ricevuto il Certificato di Operatore Aereo (Coa) da parte dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (Enac). Per la Compagnia, già registrata a Milano come Lufthansa Italia Spa, questo rappresenta il passaggio definitivo verso l’italianità del vettore, che ora potrà operare voli dall’aeroporto di Malpensa, base della Compagnia, con equipaggi italiani basati a Milano. "L’intero team di Lufthansa Italia è lieto di assistere a questo importante traguardo per la nostra Compagnia. Ricevere il Certificato di Operatore Aereo, non solo rafforza la nostra posizione in Italia ma ci consente anche di essere ancora più flessibili e competitivi nelle scelte di business", ha detto Heike Birlenbach, Vice President Division Milano di Lufthansa Italia. "Attualmente stiamo formando circa 100 dipendenti per il servizio a bordo dei nostri aerei e contiamo di avere entro la fine di quest’anno 200 dipendenti che rappresenteranno per i nostri clienti il volto della Compagnia e contribuiranno a offrire un servizio cordiale e affidabile. Le domande di assunzione pervenute a Lufthansa Italia sono state moltissime e questo dimostra che siamo una Compagnia interessante e un datore di lavoro ambito", ha aggiunto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.