Matilde Serao come se fosse oggi

Il 29 gennaio 2011 alle 18 salone Varesecorsi piazza Motta 4 Varese

matilde seraoMatilde Serao: come se fosse oggi”. È il titolo dello spettacolo in scena sabato prossimo (29 gennaio) nel salone Varesecorsi di piazza Motta 4. È l’associazione culturale Il Cavedio di Varese a ospitare il reading scritto da Valeria Palumbo, storica delle donne e e caporedattore centrale “L’Europeo”, e dedicato appunto a Matilde Serao, la “mamma” del giornalismo italiano. La performance, che conterà sulle voci della stessa Valeria Palumbo, dei due registi-attori Sonia Grandis e Sergio Scorzillo, con il supporto tecnico di Walter Colombo, inizierà alle 18 e condurrà gli spettatori in un intenso viaggio fra alcuni degli episodi più significativi della vicenda umana e professionale della Serao. Il tutto accompagnato da letture di brani tratti dai suoi scritti e romanzi, in particolare da “Vita e avventure di Riccardo Johanna”, volume da poco riscoperto dedicato al giornalismo di fine Ottocento.
Si darà così voce a una delle più grandi giornaliste e scrittrici italiane, riscoprendo anche l’attualità della sua indagine sui vizi e i costumi nazionali, come sottolinea proprio Valeria Palumbo: “Matilde Serao. Come se fosse oggi: si fa un titolo di uno spettacolo anche per attirare il pubblico. Ma in questo caso è proprio così: quello che la Serao, "madre" del giornalismo italiano, ha scritto oltre un secolo fa è straordinariamente attuale. E non soltanto nel caso di Napoli, dell’immondizia nelle strade e la passione per il lotto, ma ancora di più per ciò che riguarda i vizi e i difetti della nostra classe politica e dei giornalisti.”
Il reading arriva a Varese dopo avere inaugurato le manifestazioni per l’Unità d’Italia al Museo del Risorgimento di Milano. L’appuntamento è alle 18 nel salone Varesecorsi di piazza Motta 4, con ingresso libero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.