Metalli preziosi, rinnovo del marchio

La scadenza, importante per produttori e importatori, è fissata per il prossimo 31 gennaio

È il 31 gennaio il termine entro cui effettuare il rinnovo del marchio metalli preziosi. Si tratta del marchio di identificazione apposto sui metalli preziosi (platino, palladio, oro e argento) e identifica il produttore o l’importatore attraverso un numero progressivo e la sigla della provincia di residenza. 
La Camera di Commercio con il suo Ufficio Metrico tiene il registro degli assegnatari dei marchi di identificazione, dove si iscrivono coloro che vendono platino, palladio, oro e argento in lingotti, verghe, laminati, profilati e semilavorati in genere e coloro che fabbricano od importano oggetti contenenti tali metalli.
La tenuta del registro, insieme alla sorveglianza nelle aziende interessate, è un’attività rilevante che la Camera di Commercio svolge a tutela del mercato e del consumatore. Attraverso prelievi di prodotti da sottoporre poi ad esame di laboratorio, si accerta infatti che i prodotti in metallo prezioso rispettino il titolo dichiarato.
Il rinnovo del marchio va effettuato con il versamento sul c/c n. 13926225 intestato alla Camera di Commercio di Varese di 32 euro per le aziende artigiane, di 129 euro per le aziende industriali con meno di 100 dipendenti e di 258 euro per quelle con più di 100 dipendenti.
 
Per ogni ulteriore informazione è possibile rivolgersi all’Ufficio Metrico della Camera di Commercio varesina (tel. 0332/295.464; fax 0332/232283 e-mail: metrici@va.camcom.it) o collegarsi al sito www.va.camcom.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.