Nasce l’associazione “Destra del popolo per l’Italia”

Presidente dell’associazione è Marco Airaghi, per due mandati deputato di AN, ora consigliere di Ignazio La Russa e coordinatore vicario del PdL varesino. Il vicepresidente è Stefano Clerici

La Destra varesina fonda la sua associazione: è nata “Destra del Popolo per l’Italia”, associazione politico-culturale fondata per iniziativa di un gruppo di amministratori locali che si riconoscono in un progetto politico ed un orizzonte valoriale collocato a destra, ma coerentemente e lealmente inserito nel Popolo della Libertà.
 
Presidente dell’associazione è Marco Airaghi, per due mandati deputato di Alleanza Nazionale, ora consigliere di Ignazio La Russa al Ministero della Difesa e coordinatore vicario del PdL varesino. Il vicepresidente è Stefano Clerici, leader dei giovani del PdL e consigliere comunale a Varese. Con loro numerosissimi amministratori locali, tra i quali gli assessori provinciali Bonfanti e Martignoni, ed il vice capogruppo a Villa Recalcati, Antonelli. Tra i soci fondatori anche Dario Frattini, già segretario provinciale della Fiamma Tricolore. Scopo dichiarato dell’associazione è quello di fornire un valido strumento di aggregazione e di partecipazione a coloro che, condividendo idee ed ideali di destra, desiderano portare un concreto contributo progettuale alla politica locale.
 
L’adesione è aperta anche a coloro che non intendono aderire a partiti politici. L’associazione sta aprendo circoli nei principali centri della provincia e sarà presentata a Gallarate (dove le adesioni tra gli storici militanti della destra locale è stata subito massiccia) venerdì 28, alle ore 21, presso l’auditorium degli istituti Vinci.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.