Nessuna sperimentazione su sclerosi multipla al Circolo

Il Presidente del comitato etico smentisce che sia in corso all'ospedale una sperimentazione "CCSVI-SV"

In merito alla notizia che all’Ospedale di Circolo di Varese è stato avviato uno studio multicentrico per la diagnosi di Insufficienza Venosa Cerebro spinale cronica (CCSVI) nella Sclerosi Multipla (SM), apparsa nei giorni scorsi su carta stampata e on line, si comunica che, finora, non è pervenuta al Comitato Etico locale alcuna richiesta di valutazione di tale studio.

Si precisa che tutte le sperimentazioni cliniche che si intendono svolgere presso l’Azienda Ospedaliero-universitaria Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese devono essere valutate dal Comitato Etico locale, allo scopo di supportare, con il proprio parere motivato, la Direzione Generale dell’Azienda nella decisione di autorizzare o meno la conduzione degli studi stessi. Si sottolinea l’importanza di questa precisazione, tanto più che l’argomento “CCSVI – SM – procedure di intervento con angioplastica” è al centro di una forte attenzione mediatica scaturita anche dall’uscita di notizie poco chiare, con grave disagio soprattutto per i malati e per le loro famiglie, e si ribadisce che, in conformità alla legislazione vigente, nessun progetto di studio può essere avviato e nessun paziente può essere contattato, per esservi inserito, prima che il Comitato Etico di riferimento abbia espresso parere favorevole all’esecutività dello studio.

Il Presidente del Comitato Etico dell’Ospedale di Circolo di Varese (Giovanni Chelazzi)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.