Pedemontana, le preoccupazioni di Gazzada arrivano in Provincia

Una rappresentanza del comitato "Pedemontana fatti sotto" ha incontrato il presidente Galli per valutare una modifica al progetto della Tangenziale Est

La delegazione del comitatoIncontro in Provincia con il presidente Dario Galli per una rappresentanza del comitato spontaneo "Pedemontana fatti sotto" di Gazzada Schianno.
Durante l’incontro il comitato ha chiesto un intervento diretto per valutare una modifica o delle soluzioni alternative al progetto della Tangenziale Est di Varese, lotto primo Gazzada-Lozza. L’obiettivo del comitato è l’eliminazione delle cosiddette "rampe" nel territorio sud di Gazzada Schianno, fra la ex Ss 341 e la Sp 57.
Il comitato ha invitato il Presidente Galli, che ha espresso piena disponibilità, ad un breve sopralluogo diretto sul posto per meglio valutare le richieste dei cittadini e verificare la situazione nel suo complesso.
Sempre il comitato ha suggerito di dirottare le ingenti somme per la realizzazione di un progetto da sempre atteso in paese: l’interramento della linea ferroviaria Fs Varese-Milano
nel tratto che passa per il centro di Gazzada in modo da poter eliminare i due passaggi a livello che di fatto tagliano in due il paese. Un progetto alternativo per il quale esiste già uno studio di massima.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.