Pensionato vince 1 milione di euro alla tabaccheria dell’Iper

I titolari: "Era incredulo e stava per svenire, lo abbiamo soccorso facendolo entrare nel negozio".

Le titolari della Tabaccheria dell'Iper mostrano il tagliando vincenteUn pensionato, età di circa 65 anni, 900 euro al mese e una figlia all’università da mantenere. E’ questo l’identikit dell’uomo, residente nel Varesotto, che alle 15 del pomeriggio della Befana,  ha vinto 1 milione di euro al "gratta e vinci", acquistato alla tabaccheria dell’Iper Belforte. La faccia attonita, si è rivolto ai gestori della tabaccheria Legnaro, spiegando che aveva vinto molti soldi, ma senza riuscire a pronunciare la parola magica, "un milione".

Sono stati Giuliano Giovanni Legnaro e le socie Rosella e Mirella Vetrano a farlo respirare e a prendere la schedina vincente, piegarla con attenzione, ricapitolando che cosa doveva fare per incassare la somma. "Mi ricorderò di voi cinque" ha poi detto ai lavoratori della ricevitoria: "Viene qui spesso – spiega Rosella Vetrano – per noi è un cliente abituale e oggi aveva comprato dieci biglietti da 10 euro di gratta e vinci. Era incredulo e stava per svenire, lo abbiamo soccorso facendolo entrare nel negozio". 

Il numero fortunato è stato il 26, a
cui era abbinata la straordinaria somma. Non è la prima volta che in questa rivendita si vincono soldi a palate. Un precedente importante si è avuto il 17 aprile del 1996 quando fu vinto un miliardo di lire –  anche allora da un pensionato –  e sempre con il Gratta e vinci. 
Quando si è sparsa la voce della vittoria  la gente ha cominciato a informarsi eccitata; una lunga coda si è formata davanti al banco gioco e tutti sono accorsi per sapere chi aveva vinto. Una febbre, quella del gratta e vinci,  che qualche volta porta anche a fenomeni patologici – i titolari vedono anche pensionati prendere blocchi di biglietti che erodono l’intera pensione – ma che a volte porta davvero bene. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.