Prima il cambio di vita, poi “Avanti tutta”

Aveva raccontato la sua scelta di lasciare il lavoro dopo vent'anni per inseguire un sogno: scrivere e navigare. Nel suo nuovo libro, Simone Perotti, racconta come quel sogno continua

Aveva fatto tappa anche a Varese, per raccontare "come lasciare il lavoro e cambiare vita". Adesso Simone Perotti, torna in libreria con un nuovo scritto "Avanti tutta" (edito sempre da Chiarelettere) che ci racconta come la sua avventura può continuare.

L’autore www.simoneperotti.it 
vive in val di Vara (La Spezia). Nel suo primo libro "Adesso basta" ha raccontato la scelta di lasciare, dopo vent’anni, il proprio lavoro per inseguire un sogno: scrivere e navigare. 
Quell’avventura continua, la scelta "sta in piedi". 
«Ho tempo per cucinare, per studiare, per scrivere, navigare, perdere tempo…» scrive nelle pagine del suo nuovo libro.
Contro la paura. Scoprire che si può vivere con poco, fuori dallo schema "lavoro guadagno spendo", in un momento di grave crisi economica, può essere un sollievo personale, ma anche un progetto "politico", da condividere.

Suffragato dall’esperienza in azienda e dagli anni trascorsi nella libertà, Simone Perotti racconta "come si vive fuori", le sue scoperte (buone e cattive), e sfata gli stereotipi placando gli animi dei tifosi e contrastando una a una le obiezioni dei più critici.
Dall’analisi degli 80.000 messaggi ricevuti, l’autore ricava la prima classificazione dei downshifter italiani (i Convinti, gli Arrabbiati, gli Impegnati, gli Antitaliani, gli Accoppiati, i Sorpresi…) e una mappa generazionale delle loro paure: l’identikit dell’uomo contemporaneo in rivolta.
La lotta di classe sembra finita. Forse è incominciata la lotta per la vera liberazione.
Avanti tutta
Manifesto per una rivolta individuale
di Simone Perotti
edito da Chiarelettere Collana Reverse
Pagine 224
Euro 14

Guarda l’anteprima del libro: 


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.