Primavera, Varese in trasferta a Cittadella

I biancorossi scenderanno in campo sabato (14,30) senza Bianchetti, Marchi e Scialpi, squalificati. Nessun problema per Devis Mangia: «Tutti i ragazzi hanno la mia fiducia»

Messa da parte l’euforia per la prestigiosa vittoria (2-1) contro il Milan (a lato: Wagner – foto Riboni), il Varese Primavera è in viaggio verso il Veneto dove sabato pomeriggio al "Mason" di Camposampiero (paese d’origine di Gianpietro Zecchin), affronterà il Cittadella dalle 14.30. Per i biancorossi, sulla carta, la sfida appare abbastanza agevole, considerando i 19 punti che dividono le squadre in classifica; bisogna però ricordare come i ragazzi guidati da Stefano Romanin, oltre ad essere reduci dalla vittoria per 2-0 sul campo del Cagliari, siano riusciti nella gara d’andata ad imbrigliare il Varese, chiudendo la partita sullo 0-0.
Non si può quindi considerare pretattica l’analisi di Devis Mangia in vista della trasferta veneta: «La classifica non mi interessa: nella gara di andata ci hanno messo in grande difficoltà, dimostrando di essere una squadra di valore. Bisogna affrontarli con l’atteggiamento giusto, altrimenti si rischiano magre figure». Il Varese non avrà inoltre a disposizione Bianchetti, Marchi e Scialpi che, sabato scorso, si sono visti sventolare il loro quarto cartellino giallo stagionale e sono così costretti ad osservare un turno di stop. Addio anche a Coly, il roccioso difensore fuori quota visto in diverse occasioni con la Primavera che è stato ceduto al Taranto. Questo non è però un problema per l’allenatore biancorosso: «Le assenze non contano, mi interessa solo chi c’è: sono sereno con i giocatori che ho a disposizione. Quando si gioca con l’atteggiamento giusto non importa chi scende in campo: tutti i ragazzi hanno la mia fiducia».

Campionato Primavera – Programma e classifica di tutti i gironi

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.