Primo piazzamento 2011 per Ivan Basso

Decimo posto per il varesino nella cronometro del Tour San Luis in Argentina: è il migliore degli italiani. Mercato: Fumagalli trova squadra

Inizia a mettere il naso nelle parti alte degli ordini d’arrivo Ivan Basso, impegnato in questi giorni in Argentina nel Tour San Luis. Il cassanese, alla prima uscita del 2011, ha gareggiato nella tarda serata (ora italiana) del giovedì nella tappa a cronometro, chiudendo con un discreto decimo posto che è anche il miglior piazzamento per un corridore italiano.
Ivan ha chiuso con 45" di ritardo rispetto al vincitore della frazione, lo spagnolo Xavier Tondo Volpini (Movistar), che ha anche conquistato la maglia di leader della corsa superando il colombiano della Androni Giocattoli José Serpa. Meno buona del previsto la prova del compagno di squadra di Basso, Eros Capecchi (Liquigas-Cannondale) che era apparso brillante nella tappa di salita: il giovane italiano ha chiuso la crono al 14° posto e ora è quinto nella generale.
Lontani dai primi gli altri varesini in gara a San Luis; Paolo Bailetti (De Rosa-Flaminia) ha chiuso la crono al 66° posto e ora è 35° in classifica; Davide Frattini (United Healthcare) si è piazzato 111° e si trova al 53° posto.

MERCATO: INGAGGIO PER FUMAGALLI - Buona notizia intanto dal ciclomercato, visto che uno dei corridori di casa nostra ancora senza squadra per il 2011 ha finalmente trovato un ingaggio. Parliamo di Cristiano Fumagalli, 26enne di Arcisate, che ha firmato per la formazione Miche-Guerciotti che ha licenza "professional" e parteciperà soprattutto alle corse italiane con qualche impegno tra Francia (come il Giro del Mediterraneo) e Spagna. Il capitano della squadra è Stefan Schumacher, uno dei più forti corridori tedeschi prima della squalifica per doping che lo ha colpito nel 2008.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.