Ronde impazienti: “Dateci le pettorine”

I primi interventi: la pensione degli anziani, un vandalismo al cimitero e un falso allarme per una presunta auto rubata

C’è tanta voglia di fare, questo bisogna riconoscerlo. Gli osservatori volontari entrati in azione nelle scorse settimane mordendo il freno. In particolare quelli della Amoruso sas (nella foto), l’associazione che è già operativa a Cadrezzate, Cocquio Trevisago, Malgesso e Besozzo. «Stiamo aspettando le pettorine regolamentari - spiegano – fino a quel momento non possiamo dire di essere ufficialmente attivi, anche se stiamo operando già da alcuni giorni, particolarmente a Cadrezzate dove abbiamo anche diffuso un numero di telefono da chiamare in caso di bisogno». 
Fino a questo momento hanno scongiurato un vandalismo al cimitero di Cadrezzate, hanno accompagnato un anziano a riscuotere la pensione e sono stati chiamato per un’auto sospetta davanti a una scuola. Dalla Provincia replicano che le pettorine, insieme alle torce e al diploma di fine corso saranno distribuite ufficialmente a gennaio, in una cerimonia pubblica inizialmente prevista a dicembre, ma annullata a causa della neve. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.