Rugby Varese, ritorno al futuro: in panchina va Pellegrini

La squadra è penultima: richiamato alla guida lo storico fondatore del club biancorosso. Akurangi rimane a guidare il pacchetto di mischia

Una classifica deficitaria e un’annata fino a qui deludente fanno cambiare parzialmente rotta al Rugby Varese. Il club biancorosso dopo un avvio incoraggiante continua a collezionare sconfitte, l’ultima delle quali domenica scorsa a Ospitaletto (16-12) è costato l’aggancio in classifica dei bresciani al penultimo posto del girone 1 di Serie B.
Dalla prossima partita quindi sulla panchina del XV di Giubiano tornerà a sedere Peppo Pellegrini, figura storica della palla ovale varesina che nacque proprio anche grazie alla sua iniziativa oltre trent’anni or sono. Non lascia però la squadra John Akurangi, il tecnico che a inizio stagione aveva sostituito Alessandro Borghetti (l’altro allenatore, Massimo Tallarino, ha lasciato l’incarico dopo aver subito una lunga squalifica); il neozelandese – anche allenatore della selezione giovanile provinciale – rimane infatti nello staff come responsabile del pacchetto di mischia biancorosso.
Sarà questa la mossa giusta per ritrovare gioco, serenità e soprattutto punti? La risposta da domenica prossima (al "Levi", ore 14,30), anche se l’avversaria di turno – i sardi di Capoterra – non sono certo l’ostacolo più morbido, visto che veleggiano in vetta al campionato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.