Sant’Ilario, il patrono che si festeggia tre volte

Per uno strano incrocio di combinazioni quest'anno il santo dei marnatesi è stato festeggiato separatamente dalla parrocchia e dal comune. Uno l'ha anticipato al 9 l'altra l'ha posticipato al 16 gennaio ma la festa vera è il 13

La festa patronale di Marnate si moltiplica per tre. Sant’Ilario, il santo patrono del piccolo centro della Valle Olona, è stato festeggiato il 9 gennaio dall’amministrazione, sarà festeggiato il 13 gennaio (giorno dedicato al santo) con la chiusura degli uffici pubblici e anche il 16 gennaio dalla parrocchia. Il sindaco Celestino Cerana specifica che, purtroppo, non si poteva fare altrimenti: «Non c’è stata nessuna polemica con il parroco – precisa subito il primo cittadino – purtroppo, però, non siamo riusciti a incastrare il mercatino degli ambulanti che si è tenuto il 9, come da tradizione la seconda domenica di gennaio, e la festa della parrocchia che si terrà, invece, domenica prossima in quanto il 9 in tutta la comunità cattolica si festeggiava il battesimo di Gesù». Molti ambulanti, infatti, avevano dato la disponibilità per il 9 gennaio in quanto le settimane successive sarebbero stati impegnati in altri mercatini. La tripla ricorrenza ha mandato un po’ in tilt i cittadini di Marnate che, comunque, avranno la possibilità di festeggiare il patrono per ben tre volte in una settimana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.