Scovato falso dentista, un milione di euro evasi

Dopo la perquisizione del suo studio, la guardia di finanza di Olgiate Comasco ha ricostruito il flusso di danaro non dichiarato dal falso professionista

La Guardia di Finanza di Olgiate Comasco ha scoperto un’evasione fiscale per un milione di euro da parte di A. P. di Varese, falso dentista già segnalato dalla trasmissione televisiva “Le Iene”.
L’attività tributaria è iniziata dopo il sequestro dei locali e della documentazione fiscale trovata nel laboratorio di Binago (CO) in cui il falso dentista esercitava abusivamente la professione di odontoiatra, introducendo trapani e pinze nella bocca di centinaia di pazienti pur non avendo mai conseguito la laurea.
Dall’esame del carteggio sequestrato e della documentazione fornita dagli istituti di credito, presso i quali il falso dentista ha intrattenuto negli anni vari rapporti finanziari, si è potuto appurare che le somme transitate sui conti correnti erano riconducibili all’attività illecita posta in essere dal falso dentista, colpevole, tra l’altro, di aver intascato “in nero” proventi pari a 1 milione di euro.
L’intera inchiesta era partita dalla segnalazione di una paziente di Varese che si era rivolta all’Ordine dei medici e chirurghi e degli odontoiatri di Varese segnalando l’accaduto anche alla trasmissione TV “Le Iene” che avevano compiuto anche un “blitz” nello studio di Binago.
Già chiusa, invece, la vicenda penale, avendo il falso dentista “patteggiato” ovvero ammesso le proprie colpe con la giustizia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.