Settimana decisiva per il federalismo municipale

Incontri dell'ultim'ora per accelerare la mediazione politica. Obiettivo. Far passare il provvedimento in commissione giovedì. Ma Di Pietro dice no

camera deputati federalismoSi vota a giorni su uno dei decreti attuativi del federalismo fiscale, quello cosiddetto del federalismo municipale. La commissione Bicamerale dovrà esprimersi giovedì mattina, il 3 febbraio. Attualmente la situazione è piuttosto incandescente dal momento che l’ultima conta dei voti potrebbe fare propendere per un 15 a 15, solo una formale parità che nella sostanza causerebbe l’affossamento del provvedimento. Anche i quotidiani di oggi, 31 gennaio hanno ovviamente trattato la questione, paventando l’intero spettro delle ipotesi. Secondo Roberto Bagnoli, del Corriere della Sera sarà “decisivo il fattore Di Pietro”: il leader dell’Idv ha infatti manifestato la volontà di far proseguire il cammino della norma, dopo l’assenso alle condizioni fiscali per i comuni espresso dall’Anci qualche giorno fa. nel pomeriggio, tuttavia, Di Pietro ha così commentato l’intervista a Roberto Maroni  pubblicata sempre sulle colonne del Corriere della Sera: «L’Italia dei Valori voterà senz’altro no in commissione bicamerale al federalismo», ha detto Di Pietro L’ex pm si è mostrato molto irritato per l’intervista a Maroni: «Siamo all’opposizione, non soffriamo di nessuna sindrome di Stoccolma e non accettiamo – ha sottolineato il leader Idv – diktat».

«Il ministro dell’interno – ha proseguito Di Pietro – ha posto una questione politica pregiudiziale, ha annunciato che se il provvedimento che sta così a cuore alla Lega nord non verrà approvato, si andrà direttamente alle elezioni. A questo punto anche per noi diventa una questione politica pregiudiziale e voteremo no perchè la caduta del governo Berlusconi è l’obiettivo più importante»

Nel frattempo l’iter prevede, prima della commissione, giovedì, un voto già per domattina, martedì primo febbraio, nelle commissioni bilancio di Camera e Senato. Sulla necessità di un voto positivo alla "Bicameralina" di giovedì è tra l’altro intervenuto sulle colonne del Corsera anche il ministro dell’Interno .

Un’analisi sulle pozisioni contrarie al federalismo (della riforma) è invece offerta da un fondo di Luca Ricolfi sulla Stampa dal titolo inequivocabile: "Federalismo i nuovi oppositori". Tutta sulle imposte è la breve analisi di Massimo Giannini su La Repubblica, dove, secondo il vice di Ezio Mauro, la riforma federale sarà una vera e propria stangata per i cittadini, non a caso il pezzo titola "Lega Predona e la stangata sul federalismo".


FEDERALISMO FISCALE, LA SCHEDA


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.