Si può essere etici e competitivi? La lezione di Olivetti

All'Insubria un incontro dedicato ai valori che hanno fatto grande l'imprenditore piemontese. Un lettura in chiave attuale dei valori olivettiani

Nel mercato globale c’è ancora spazio per l’impresa responsabile? Si può essere etici e competitivi allo stesso tempo? Si discuterà anche di questo nel seminario dedicato ad Adriano Olivetti organizzato dal dipartimento di economia dell’università dell’Insubria. Un incontro sulla figura e sull’insegnamento dell’imprenditore che contrassegnò in modo virtuoso e innovativo la storia del fare impresa in Italia. Si discuterà in particolare dei "valori olivettiani per la competitività". 
 
L’appuntamento è in programma per domani, martedì 18 gennaio, alle 17 nella sede di via Monte Generoso (aula 10). Interverranno il professor Gioacchino Garofoli, responsabile del progetto interreg che vede l’ateneo varesino collaborare con Ustat e Ecap, Bruno Lamborghini, presidente dell’associazione Archivio Storico Olivetti. 

Seguiranno alcune testimonianze di imprenditori "olivettiani": Enrico Loccioni del Gruppo Loccioni
e Elena Zambon dello Zambon Group.
Le conclusioni saranno affidate a Laura Olivetti, Presidente della Fondazione Adriano Olivetti
Martedì 18 gennaio 2011 – ore 17.00

Il ciclo di incontri prevede anche un appuntamento a Como, in programma questa sera, lunedì 17 gennaio dal titolo: "Cina e made in Italy". Interverrà Beniamino Quintieri dell’Università Tor Vergata di Roma. L’iniziativa è in programma alle 17 nella sede lariana dell’ateneo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.