Si torna in campo, a Bodio è tempo di derby

Dopo le feste riprendono i campionati nazionali e regionali. In B2 il Don Bosco ospita Legnano, rinviate le partite di Villa e Yamamay

La ricreazione è finita: dopo tre settimane di stop per le feste natalizie, tra sabato e domenica riprendono tutti i campionati nazionali e regionali, dalla B1 in giù. Per le varesine fari puntati soprattutto sulla B2 femminile, dove un’Aquatech Bodio ultima in classifica prova a risollevarsi nel derby con la Focol Legnano. Non tutti però saranno in campo: per il Villa Cortese di B1 e la Yamamay di B2 il rientro è rinviato al 15 gennaio.
 

B1 FEMMINILE – L’unico impegno casalingo della settimana è quello di Castellanza, che sabato alle 21 ospita al PalaBorsani l’AICS Forlì. La situazione delle neroverdi si è stabilizzata dopo l’arrivo del nuovo coach Buonavita, ma servono punti per fare il salto di qualità e iniziare il nuovo anno nel modo migliore; si preannuncia interessante la sfida con le romagnole, quinte in classifica, nelle cui file milita anche la bustocca Valentina De Angelis. E proprio l’Eas Italia Orago, la squadra in cui è cresciuto l’opposto, alle 20.30 dovrà affrontare un impegno proibitivo in casa di Trento, prima in classifica con dieci vittorie su dieci partite e soltanto 6 set persi. Per le giovani di Nastasi, che durante le feste si sono allenate disputando il tradizionale Torneo Eldor a Cantù, davvero nulla da perdere. È cruciale invece la sfida che attende Cislago, in campo alle 18 contro la Greenline Viserba: le riminesi sono una delle avversarie dirette per la salvezza e fare risultato in trasferta sarebbe fondamentale per la formazione di Meroni. Nel girone A bisognerà attendere la prossima giornata per rivedere in campo la MC-Carnaghi: le biancoblu hanno rinviato al 22 gennaio la gara con Genova, per consentire ad Elena Perinelli e Martina Bordignon di partecipare con la nazionale Cadette al torneo di qualificazione agli Europei, in corso a Foligno. Del gruppo avrebbe dovuto far parte anche Caterina Bosetti, che è stata però lasciata libera in extremis.
B2 FEMMINILE – Il clou dell’undicesima giornata è a Gazzada: nella palestra del Don Bosco arriva sabato alle 21 la Focol Legnano, in cerca di punti importanti per tornare nella scia delle prime. L’Aquatech, ultima in classifica con soli 3 punti e diverse prestazioni sfortunate alle spalle, durante le feste ha cercato invano qualche rinforzo per completare la rosa; la buona notizia è il recupero di Pierini, tornata ad allenarsi dopo l’infortunio, mentre la stagione è già finita per Irene Re Dionigi, che a giorni sarà operata al ginocchio. “Ce la metteremo tutta – dice il presidente Italo Marcassa – e prima o poi, visto l’impegno delle ragazze, dovranno arrivare anche i risultati”. La Yamamay, intanto, osserva un’altra settimana di riposo forzato: la gara con la Foppapedretti è rinviata al 22 gennaio per gli impegni delle bergamasche con la nazionale. Le “farfalle” si consolano con il secondo posto nel memorial “A Carla” di Lissone: la Yamamay è stata sconfitta da Desio per 2-3 (25-21, 13-25, 25-21, 12-25, 8-15) dopo aver battuto in semifinale Pavia. Premiate Serena Zingaro come miglior giocatrice del torneo e Veronica Bisconti come miglior libero.
B2 MASCHILE – Il 2011 di Saronno inizia con una trasferta difficile: sabato alle 20.45 i biancoblu saranno di scena sul campo della Tuninetti Torino, proprio la squadra che li precede in classifica con 4 lunghezze di vantaggio. Un successo, che sarebbe il settimo consecutivo in campionato, spalancherebbe definitivamente alla squadra di Gervasoni le porte dell’alta classifica, nel giorno in cui è in programma anche l’atteso scontro diretto tra Parabiago e Vado. Attenzione però alla grande esperienza dei torinesi, nelle cui file militano alcuni vecchi “marpioni” della categoria come il palleggiatore Gandini, l’opposto Cassina e lo schiacciatore Ferrarotti.
C MASCHILE – Dopo i contraddittori risultati della prima parte di stagione, la Wiskey Varese cerca la riscossa proprio sul campo più difficile: sabato alle 21 Leoni e compagni sono attesi dalla proibitiva sfida con la Cereda Carnate, squadra che guida la classifica del girone senza neppure una sconfitta al passivo. Opposta la situazione della William Varese, che alle 20.30 ospita il fanalino di coda Hidrotec Bergamo: otto sconfitte e soli tre set vinti per i giovani orobici, che offrono alla squadra di Rossi un’ottima occasione per consolidare il suo terzo posto. Alle 20.45 scende in campo anche la Viar Valvole Sumirago, che proverà a far proseguire anche a Grassobbio il trend positivo, dopo le due vittorie ottenute alla fine dello scorso anno.
Programma e classifica del girone

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.