Sicurezza treni, interpellanza in Regione

Dopo il deragliamento dello scorso ottobre interviene il consigliere Azzi

deragliamento laveno mombelloNove ottobre 2010, ore 22.30: un treno merci deraglia a poche centinaia di metri dalla stazione delle ferrovie dello Stato di Laveno Mombello. Da allora cosa è cambiato? Qualcuno si è mosso per cominciare a pianificare gli interventi sull’ammodernamento della linea? Se lo chiede il consigliere Pdl Rienzo Azzi in consiglio regionale che quest’oggi, 18 gennaio, ha presentato un’interpellanza all’assessore alla Mobilità regionale Raffaele Cattaneo. Il documento ha il fine di “conoscere quali iniziative si intendono intraprendere per l’ammodernamento e la messa in sicurezza della tratta ferroviaria e, in particolare – recita lo scritto – : per favorire la sicurezza del trasporto merci con particolare riferimento alla Luino-Gallarate-Sesto Calende”.
L’interpellanza continua per saper quali siano le prossime mosse “per favorire una maggior integrazione tra i piani di emergenza e di sicurezza interni a Rfi ed esterni che Prefettura e Provincia di Varese stanno studiando con l’impiego dei vigili del fuoco e della Protezione Civile”.
Inoltre Azzi negli ultimi due punti del suo scritto pone il quesito circa cosa si intende fare per garantire la presenza, in caso di emergenza, di mezzi specializzati, come i treni sicurezza, e cosa fare per la messa in sicurezza delle gallerie del Sasso Galletto e di quella a sud Laveno in particolare, considerando l’ipotesi di dotarle di impianto antincendio”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.