Spaccio di marijuana, fra i clienti anche un minorenne

In manette è finito un 38enne per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Sorpresi mentre si confezionava uno spinello a casa dello “spacciatore”. È successo nella serata di giovedì 20 gennaio a Cadegliano Viconago dove la Squadra Mobile di Varese ha arrestato un uomo pregiudicato italiano, di anni 38, per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Gli agenti della sezione narcotici erano venuto a conoscenza di sospetti e sistematici movimenti che interessavano un appartamento ubicato a Cadegliano Viconago.
Individuato l’immobile ed identificato il titolare, che risultava già avere precedenti specifici per spaccio di sostanze stupefacenti, è stato predisposto un servizio di appostamento. Nel corso della serata tre giovani, di cui uno minorenne, sono entrati nell’abitazione. Dalla finestra dell’appartamento, sito al piano terra, gli operatori hanno notato che il gruppo confezionava uno “spinello” e cominciava a consumarlo.
Da qui è scattata un’immediata perquisizione personale e domiciliare che ha consentito di rinvenire e sequestrare circa 60 grammi di marijuana già suddivisa in alcuni involucri di cellophane pronti per essere venduti, nascosti all’interno di un pensile della cucina.
Il 38enne è stato quindi portato presso la Casa circondariale di Varese. I tre giovani, invece, sono stati segnalati alla locale Prefettura come assuntori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.