Strage in autostrada, inizia il processo

Tre ragazzi morti allo svincolo di Buguggiate, la procura accusa di omicidio colposo l'avvocato che travolse l'auto dei giovani

Prima udienza, questa mattina, per il processo a carico dell’avvocato Giancarlo Trabucchi, accusato di omicidio colposo per l’incidente dell’autostrada in cui morirono, il 27 luglio del 2009, tre ragazzi di Varese. L’udienza, davanti al giudice Rossella Ferrazzi, è stata dedicata alla formazione del fascicolo. Si entrerà nel vivo il prossimo 18 gennaio quando inizierà l’audizione dei 12 testimoni chiamati dalla procura. L’avvocato dovrà rispondere del sinistro, nel quale rimase anch’egli lievemente ferito. La procura cita come circostanze che potrebbero pesare a sfavore dell’imputato anche l’alta velocità e l’aver condotto il mezzo mentre faceva uso del telefonino.
L’auto guidata dall’uomo, quella sera, colpì in piena una vettura, una Fiat Punto, che aveva avuto un incidente qualche istante prima e che si era rovesciata sulla carreggiata, al tramonto. Dalla macchina riuscirono a sgattaiolare fuori due giovani, mentre i tre occupanti rimasti all’interno morirono dopo il secondo impatto e il ribaltamento dell’abitacolo.
Persero la vita Luca Vilardi, Paolo Dal Fior e Andrea Minonzio, tutti poco più che ventenni. La commozione della città fu grande. I ragazzi frequentavano l’oratorio di san Vittore e ancora oggi la vicenda suscita emozione. Il processo è frutto delle indagini e delle perizie condotte dalla polizia stradale su ordine del pm Massimo Politi. La polizia stradale chiuse anche l’autostrada per effettuare le prove cinematiche nei giorni successivi alla tragedia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.