Su Neto Pereira gli occhi del Brescia

Il presidente Corioni avrebbe deciso di puntare sul 31enne attaccante biancorosso: lo riporta la Gazzetta dello Sport. Sogliano si muove per cercare una punta e un difensore

Il calciomercato sta entrando nella fase decisiva e cominciano a farsi sentire le sirene importanti anche per qualche giocatore del Varese. Il più desiderato delle ultime ore sembra essere Neto Pereira, attaccante 31enne brasiliano dal tocco fino e dalla carriera fatta di tanta gavetta nelle serie minori. Il Varese (anzi, il direttore sportivo Sean Sogliano) l’ha pescato all’Itala San Marco, dove segnava gol a raffica e regalava giocate deliziose: ha dimostrato di poter stare senza problemi in serie C1 e ancora meglio in serie B, ora il Brescia gli propone il salto nella massima serie, con buone possibilità di avere spazio per potersi esprimere. Se si farà, lo sapremo solo dopo sabato, nelle ultime ore di mercato: la società biancorossa non sembra intenzionata a liberare le sue stelle, ma di fronte ad un’offerta congrua, potrebbe pensare di liberare Neto per poi cercare un’altra punta che possa giostrare al fianco di Giulio Ebagua. E resta aperto il “nodo” Cellini: Sogliano si guarda intorno a prescindere dall’addio a Neto e nel caso arrivi un altro attaccante potrebbe decidere di lasciare l’ex Albinoleffe, che ha i suoi pretendenti. Infine, il ds biancorosso non molla la presa per dare a Sannino un altro difensore: potrebbe arrivare un terzino destro o un centrale che possa giocare anche in fascia, visti gli adii di Coly (al Taranto da inizio settimana) e Figliomeni (andrà a Pisa dopo la tresferta di Empoli di venerdì 28 gennaio).
 
Intanto si registra un altro colpaccio dell’Atalanta: i bergamaschi danno Ardemagni al Padova (ottima idea per sostituire l’infortunato Succi, 1,9 milioni per la metà con diritto di riscatto) e prendono Bjelanovic, punta croata dal fisico imponente, con un passato di valore tra serie A e serie B, parcheggiato al Cluj in Romania dove non giocava da un mese: va a completare l’organico nerazzurro a disposizione di Colantuono. Si infittisce lo scontro Torino-Crotone per Gabionetta (il brasiliano ex Varese è tesserato con i calabresi, ma ha firmato con i granata): il caso potrebbe finire alla Fifa. A Crotone arriverà Djuric via Cesena. Ufficiali all’Ascoli Feczesin e Juan Carlos da Brescia, il Frosinone prende Masucci e Gianluigi Bianco e saluta Calil, che va a Crotone in cambio di Beati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.