“Superpensione” 3SG, l’opposizione chiede che il Comune sia parte civile

L'aumento di stipendio all'ex direttore Durante oggi pesa sulle casse dell'Inps. Centrosinistra, Lega e socialisti uniti chiedono anche le dimissioni dell'assessore Bonicalzi.

Tutti consiglieri dell’opposizione gallaratese – Pd, Sinistra e Libertà, Lega Nord, Socialisti, oltre all’ex margheritino Raffaele Apicella – hanno chiesto le dimissioni dell’assessore Carlo Bonicalzi, sulla questione della "superpensione" di cui oggi beneficia l’ex direttore di 3SG Giancarlo Durante grazie all’aumento di stipendio deliberato dall’azienda a tre mesi dalla ritiro del dirigente. L’opposizione unita chiede anche che sia revocato l’incarico a tutti i membri del CdA di 3SG all’epoca dei fatti (era il 2007, presidente era Roberto Bosco, che oggi non ha incarichi pubblici). Non solo: la minoranza chiede anche che la giunta "si costituisca parte civile in eventuale processo per danno erariale e di immagine a seguito dell’istruttoria in corso".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.