Trasporti, Cub in sciopero

Obiettivo: “Sensibilizzare il governo verso un reale investimento per lo sviluppo della mobilità collettiva “. Possibili disagi nel pomeeriggio di mercoledì

I sindacati di base del trasporto pubblico locale hanno proclamato uno sciopero di 24 ore che riguarderà metro e autobus per il giorno 26 gennaio. Lo stop per l’intera giornata è stato indetto dai sindacati di base USB Lavoro Privato, Cobas del Lavoro Privato e Slai Cobas.
La mobilitazione – scrivono in un comunicato Cobas Lavoro Privato, Usb Lavoro Privato e Slai Cobas -, oltre a voler sensibilizzare il governo verso un reale investimento per lo sviluppo della mobilità collettiva in quanto bene comune, vuole coinvolgere la società civile tutta, le associazioni cittadine, i giovani, i precari, i movimenti affinché rivendichino e difendano il loro diritto di usufruire di un servizio di trasporto a carattere pubblico, che sappia rispondere alle loro necessità , ai problemi di impatto ambientale, alle problematiche energetiche che si presenteranno nell’immediato futuro impedendo i continui processi di privatizzazione del settore rivendicando, inoltre, la internalizzazione di quanto fino ad oggi è stato svenduto ai privati, lo smantellamento di tutte le s.p.a. ripristinando le dovute garanzie di un servizio essenziale ampliandone in modo corretto i livelli occupazionali”.
Il 29 gennaio un altro fermo investirà il settore ferroviario. Il personale di macchina e di bordo della società Trenitalia si fermerà per 24 ore: dalle 21 del 29 gennaio alla stessa ora del 30. Il personale addetto alle attività ferroviarie incrocerà le braccia per 8 ore: dalle 9 alle 17.

Le modalità di adesione variano da città a città.
A Busto Arsizio e Gallarate la fermata dal lavoro avverrà a partire dalle 16.30 con modalità diverse da azienda ad azienda.
A Milano l’agitazione è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio: durante queste fasce orarie saranno quindi possibili disagi. Corse garantite in metropolitana e in superficie al mattino fino alle 8,45 e dalle 15 alle 18.
Attivo il sistema Infomobilità: Atm Tg, annunci sonori, messaggi sui display alle fermate di superficie. Per informazioni: sito internet www.atm-mi.it e numero verde 800.80.81.81.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.