Travedona e Maccagno: sempre stazionarie le condizioni delle due vittime

Sia il giovane di Travedona, che l'anziano signore di Maccagno continuano ad essere in rianimazione

Restano gravi ma stabili le condizioni del 21enne investito a Travedona Monate nel pomeriggio del 28 dicembre nel tremendo frontale avvenuto sulla provinciale SP36.
Lo stesso avviene per l’89enne investito a Maccagno il 30 dicembre mentre camminava in paese.

Entrambi ricoverati in rianimazione (il primo è in neurorianimazione) a Varese,  per loro la prognosi resta riservata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.