Trenitalia alla conquista dell’Europa con Veolia

Alleanza tra la società del gruppo Fs e la multinazionale francese, uno dei colossi del settore: si punta su Alta Velocità e lunga percorrenza. Partendo dai treni dall'Italia a Parigi

Trenitalia si allea con la multinazionale francese Veolia per conquistare il mercato ferroviario europeo. La nuova società punterà sul settore dell’Alta Velocità e su quello dei servizi passeggeri di Trenitalia si allea con Veolialunga distanza, transfrontalieri e regionali. Nasce dalla partnership fra Trenitalia (con oltre 40 mila dipendenti, è la società di trasporto del Gruppo FS) e Veolia Transport (presente in 28 paesi con oltre 77 mila dipendenti, è parte del grande gruppo Veolia Environment) che danno vita con l’accordo presentato oggi a una nuova società ferroviaria di cui sono azioniste entrambe, al 50%. Sarà una società per azioni di diritto francese, con capitale superiore a un milione e mezzo di euro. In attesa del via libera dall’Autorità Antitrust Europea, sono già stati elaborati gli obiettivi, gli accordi commerciali e i Business Plan della nuova società che, entro il 2011, inizierà a svolgere la propria attività con servizi notturni sulle rotte Parigi – Venezia e Parigi – Roma. Per mantenere una struttura snella ed efficiente, il materiale rotabile sarà noleggiato, a condizioni di mercato, direttamente da Trenitalia o sul mercato internazionale. L’alleanza potrebbe dunque rappresentare un rilancio delle relazioni a lunga percorrenza internazionali, che negli ultimi anni hanno subito una contrazione su tutti i fronti, dalla Francia alla Slovenia.
Le altre rotte su cui la nuova compagnia sta studiando l’opportunità di avviare propri servizi sono la Torino – Lione, linea convenzionale e, in seguito, la Parigi – Bruxelles e la Parigi – Milano ad Alta Velocità. Altra importante area di interesse è quella della partecipazione alle gare per i servizi ferroviari in Europa, dove il servizio è liberalizzato: le prossime gare saranno in Inghilterra, per i servizi Intercity West Coast e per i servizi regionali e intercity in Greater Anglia. Internet sarà un canale privilegiato per la distribuzione dei biglietti della nuova società che, oltre a dotarsi di propri canali di vendita, utilizzerà quelli di Veolia in Francia e di Trenitalia in Italia, Europa e sui mercati internazionali. Altri accordi commerciali saranno attivati con l’obiettivo di rendere i nuovi servizi largamente disponibili e acquistabili con facilità in tutta Europa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.