Truffe agli anziani, attenzione ad una coppia di ladre

Hanno colpito almeno un paio di volte nell'ultima settimana: le due donne si presentano come addette del Comune e rubano soldi e preziosi

Si presentano nelle case come addette comunali e rubano soldi e preziosi: le truffatrici sono in due e hanno colpito almeno due volte nell’ultima settimana. La segnalazione arriva dai Servizi Sociali del Comune, che hanno raccolto la testimonianza di due anziani truffati: le due ladre – una di circa 35 anni, l’altra sui 45 - si presentano nelle case come inviate dal Comune, ben vestite, parlando un italiano corretto (non si sa se siano italiane o straniere). Dicono di dover controllare il numero della tessera sanitaria e i numeri di serie delle banconote. Ovviamente non sono autorizzate, appena possono si allontanano con i soldi o i preziosi che hanno trovato. Un episodio è avvenuto oggi, lunedì, un altro risale a qualche giorno fa.
I servizi sociali del Comune raccomandano agli anziani prudenza e chiedono, nel caso si avvistino i truffatori, di avvisare subito le forze dell’ordine.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.