Un concerto con 140 artisti per Haiti e suor Marcella

Si terrà il prossimo 25 febbraio alle 21 al Sociale, nel segno del Gospel, messaggio di speranza e di fede

Haiti è il paese più povero delle Americhe.
L’isola, colpita nel gennaio 2010 da un disastroso terremoto, vive in uno stato di emergenza umanitaria.
I bambini e le loro famiglie, decimate dal sisma e senza una casa, ora muoiono di colera.
Grazie a TMC transformers, Circolo Accademico Culturale, Amministrazione Comunale di Busto Arsizio,
 Associazione Kay La, dopo il progetto "Alla scoperta della lirica, il barbiere di Siviglia", si potrà continuare ad aiutare Suor Marcella, religiosa bustocca attiva ad Haiti nella bidonville di Waf Jeremie, mediante Associazione Kay La, con una serata Gospel ad ingresso libero al Teatro Sociale, il prossimo 25 febbraio alle ore 21, che coinvolgerà qualcosa come 140 artisti sul palco, con il coro Gospel for Joy di Castellanza, i Joyful Singers di Vanzaghello, l’Orchestra Microkosmos, Jazz Band, Istituto comprensivo Bertacchi. Presenta Danilo Lamperti, direttore Fabio Gallazzi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.