“Un torneo per far tornare a casa Dimitri”

Il 21enne tradatese Dimitri N’gbo è morto mentre giocava a calcio in Costa d’Avorio. Gli amici hanno organizzato un torneo per raccogliere i fondi necessari per far tornare la salma e fare il funerale

Dimitri N’gboUn torneo di calcetto per raccogliere fondi e far tornare Dimitri a casa. È questo lo scopo dell’iniziativa che diversi ragazzi tradatesi hanno organizzato per il prossimo fine settimana: un torneo in memoria dell’amico Dimitri N’gbo, morto la settimana scorsa in Costa D’Avorio. Il ragazzo 21enne, che viveva a Tradate con i genitori e altri 6 fratelli e sorelle, si trovava in vacanza e è morto in seguito a un malore avuto mentre giocava a calcio.
Proprio il calcio era la sua passione, come ricordano gli amici. «Sin da piccolino aveva il sogno di diventare calciatore – ricordano -, ha trascorso quasi tutta la carriera giocando tra le fila dell’ Fc Tradate, mentre due anni fa ha fatto il salto di qualità: è stato comprato dal Roncalli, la squadra di Legnano che gioca in Eccellenza. Molte società di serie D e di serie C-2 che lo stavano seguendo interessate».
 
Nel marzo 2010 un malore durante una partita di campionato a Legnano, costrinse Dimitri a delle visite mediche. Si riprese ma i medici, a causa di un cuore debole, gli vietarono di continuare a giocare a calcio.
Nei giorni scorsi il ragazzo si trovava in vacanza in Costa D’Avorio, a Abidjan. Durante una partita di calcio tra amici, è stato colpito da un malore, un altro infarto. Non si è più ripreso. Il cuore non ha retto. «Una cosa è certa – spiegano gli amici -, è morto facendo la cosa che più amava e che lo rendeva felice, giocare a calcio. Ma ora vorremmo aiutare i famigliari a riportare a casa il corpo di Dimitri».
 
Il torneo di calcetto a 7 inizierà domenica dalle 12 e 30 fino a sera dopocena. Una non-stop che si terrà nel campo sportivo di via Oslavia 17. «Con questo torneo si spera di raccogliere dei fondi per aiutare la famiglia ad affrontare le spese per il "ritorno" della salma di Dimitri e far svolgere il funerale a Tradate. Così il suo sorriso rimarrà per sempre qui con i suoi famigliari e i suoi amici. L’obiettivo non è facile, ci vogliono ben 9mila euro, ma uniti possiamo farcela».

Per confermare l’iscrizione al torneo è necessario scrivere il nome con cui si rappresenta la squadra sulla bacheca dell’evento su facebook oppure contattare i seguenti numeri telefonici: Najib 340-1817422; Stefano: 349-4691028; Domenico: 342-1669150. Le squadre iscritte dovranno versare una quota di iscrizione a libera offerta. «Chi non potesse partecipare – concludono i ragazzi – è comunque invitato ad assistere alle partite e contribuire. Anche un piccolo gesto economico è importante».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.