Una messa per far pentire i “rapitori” di Mike

È stata celebrata questa mattina nella chiesetta accanto al cimitero. Il parroco Don Mauro, è tornato a rivolgersi ai delinquenti chiedendo di fare un esame di coscienza

Torna a rivolgersi ai rapitori della salma di Mike Bongiorno, il parroco di Dagnente, Don Mauro Pozzi. Per tutta la giornata di ieri è rimasto vicino al cimitero della frazione, sulla collina di Arona, ad aspettare notizie. Ha ascoltato i famigliari cercando di confortarli e ha condannato duramente il gesto. Questa mattina, durante una messa celebrata nella chiesetta a fianco del cimitero, ha invitato i fedeli a pregare anche per coloro che hanno compiuto il furto affinché facciano un "esame di coscienza". Con lui anche alcuni abitanti del luogo per i quali Mike era diventato uno del posto, uno di loro. 

Galleria fotografica

Trafugata la bara di Mike Bongiorno 4 di 12

Proseguono intanto le indagini e i rilievi per trovare delle tracce dei ladri. La collinetta da cui si può ammirare un bellissimo scorcio del Verbano è stata perlustrata attentamente anche dagli uomini del Ris di Parma, arrivati sul posto nel pomeriggio di ieri. Della vicenda si stanno occupando anche i Carabinieri di Arona e di Novara. Le operazioni della scientifica sono state interrotte questo pomeriggio e intorno alle 15.30 e il cimitero è stato riaperto

mike bongiorno messa nella chiesa del cimitero dove hanno rubato la salmaContinua ad essere forte il timore che chi ha trafugato la salma, probabilmente più di una persona, l’abbia fatto per denaro. Nessuno finora si è però fatto vivo, nè per dare indizi utili, nè per chiedere un riscatto.

Il precedente – Esattamente dieci anni fa, nel mese di marzo 2001, la bara di Enrico Cuccia è stata trafugata dal cimitero di Meina, a pochissimi chilometri di distanza da Arona. I ladri chiesero un riscatto. La tomba fu nascosta in un fienile della Valle di Susa. Alla vicenda è ispirato anche il film "L’ultimo crodino".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Trafugata la bara di Mike Bongiorno 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.