UniCredit si aggiudica la gestione della Tesoreria del Comune

La banca si è aggiudicata la gara pubblica per l’affidamento del Servizio per il periodo dal 1 gennaio 2011 al 31 dicembre 2015

UniCredit si è aggiudicata la gara pubblica per l’affidamento del Servizio di Tesoreria del Comune di Tradate per il periodo dal 1 gennaio 2011 al 31 dicembre 2015. Alla gara hanno partecipato, oltre all’aggiudicataria UniCredit, anche il Credito Valtellinese. La notizia è stata data oggi nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il Sindaco di Tradate, Stefano Candiani, il Direttore Commerciale di UniCredit per l’Area di Varese, Antonella Ghiorso ed il Direttore della Filiale di UniCredit di Tradate, Nicola Ilardi.
 
«L’alto livello di servizio voluto dal Comune di Tradate, infatti, in particolare a favore dei propri cittadini, ha quindi trovato riscontro nell’innovativo modello di servizio altamente tecnologico implementato dalla Banca – spiegano dal Comune -. Tra gli elementi che caratterizzano le prestazioni offerte da UniCredit, infatti, spicca l’alto livello di servizio e di multicanalità: UniCredit offrirà ai cittadini la possibilità di pagare gratuitamente con Carte Bancomat di qualsiasi Istituto bancario, presso tutti i propri sportelli ATM Bancomat e Chioschi Multimediali diffusi su tutto il territorio. Ciò comporterà l’eliminazione dei supporti cartacei e di tutti i problemi connessi alla loro gestione e archiviazione, la sicurezza degli scambi e l’immediatezza dei controlli sugli ordinativi e della loro esecuzione e rendicontazione e si tradurrà: per il Comune di Tradate, in maggior efficienza operativa ed in minori costi amministrativi e logistici; per gli utenti, in minori tempi d’attesa».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.