“Varese, città protagonista di idee”

È il commento di Laura Gianetti, presidente dell’Ordine varesino degli architetti, sulla rassegna che da giovedì 13 esporrà i progetti di diploma dell’Accademia di architettura di Mendrisio

«Con la mostra a Villa Baragiola termina un percorso che ha visto la nostra città protagonista e tema centrale di un fermento progettuale che mi auguro possa sfociare in una serie di atti concreti volti a elevare il livello architettonico e la qualità della vita urbana».

È il commento di Laura Gianetti, presidente dell’Ordine varesino degli architetti, sulla rassegna che da giovedì 13 esporrà i progetti di diploma dell’Accademia di architettura di Mendrisio. Progetti che, lo scorso anno, hanno visto centodieci studenti dell’ateneo ticinese impegnati nella rivisitazione di alcune aree di Varese.

“Trasformazioni architettoniche e urbane nella città di Varese, centro e periferia” (questo il titolo del ciclo di elaborazioni progettuali) si conclude così lasciando in dono visioni e ipotesi che offrono una nuova chiave di lettura di aree topiche quali la zona dell’ex Aermacchi, piazza della Repubblica, le due stazioni ferroviarie, il lago di Varese… «Trasformazioni e rivisitazioni certamente non facili – conferma Laura Gianetti, presidente dell’Ordine degli Architetti varesino – che hanno tuttavia il pregio di suggerire una città diversa, innovativa, sicuramente più stimolante e interessante ma che, soprattutto, hanno saputo focalizzare l’attenzione dei cittadini sulla propria città aprendo un dibattito che languiva da lungo tempo».

«Questo laboratorio di idee è stato accompagnato da un ciclo di conferenze – realizzato anche con il contributo e l’appoggio dell’Ordine degli Architetti di Varese – che ha visto i docenti ticinesi esporre i vari progetti, con gli interventi finali di Valentin Bearth e Mario Botta, rispettivamente direttore e co-fondatore dell’Accademia».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.